Ponte, 20 marzo 2019. "La Primavera sta per arrivare". I cento passi verso il 21 marzo

I cento passi verso il 21 marzo - XXIV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L'incontro con l'Associazione Libera, svoltosi presso l'IC di Ponte il 20 marzo 2019, è stato raccontato attraverso uno slideshow fotografico.Le classi quarte e quinte della Scuola Primaria e tutte quelle della Scuola Secondaria di I grado di Ponte hanno partecipato ad un convegno per ricordare le vittime innocenti della mafia. Presenti all’evento il Dirigente Scolastico Prof.ssa Marlène Viscariello, il Comandante Compagnia dei Carabinieri di Benevento Capitano Vincenzo Falce, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Ponte Domenico Musto, il Parroco di Ponte Don Alfonso Calvano, il referente di Libera Marco Natale, il figlio di Aldo Iermano (vittima innocente delle mafie) Antonio Iermano, la figlia di Vittorio Vaccarella (Carabiniere vittima del dovere), Claudia Vaccarella. Alle 10:30, nell’aula Magna, è iniziata la manifestazione con una breve introduzione e presentazione delle autorità, a cura del Dirigente Scolastico.Le autorità presenti, nei loro interventi, hanno spiegato il significato della parola “Mafia” e come si può sconfiggere questa organizzazione: bisogna impegnarsi nello studio per arricchire la mente, trasformare la paura in coraggio, non restare in silenzio, rivolgersi alle forze dell’ordine in caso di intimidazioni e, soprattutto, rispettare le regole.Tutti gli interventi hanno avuto la finalità di far capire ai presenti che bisogna collaborare, avere rispetto di se stessi e degli altri e che, fin da piccoli, bisogna imparare ad usare il buon senso e la buona educazione, per diventare corretti cittadini. Due figli delle vittime innocenti della mafia, poi, hanno testimoniato la loro esperienza, raccontando di come è cambiata la loro vita e i sentimenti provati dopo la morte dei loro papà. Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado hanno rivolto delle domande alle autorità e ai familiari delle vittime per approfondire la tematica sulla legalità. Infine, gli alunni delle classi quarte e quinte hanno letto delle riflessioni ed eseguito il canto “Pensa” di Fabrizio Moro, per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie.  Testo rielaborato in base ai lavori degli alunni delle classi quarte di PonteVideo Realizzato da Michela Petraccaro, Marika Iannella, Denis RomanoImmagini Realizzate da Antonio Rapuano, Lucia Rapuano, Fabrizio Tedesco, Cristina Corbo
Giovedì, Aprile 18, 2019 - 10:45
KCloud WebTV // il tuo canale in streaming sulla nuvola!
Venerdì, Novembre 15, 2019 - 05:28