I.C. Ponte - Convegno “L’emotività perduta delle generazioni connesse”

Settimana per il Benessere Psicologico in Campania

La "Settimana del Benessere Psicologico" è un evento annuale, organizzato dall'Ordine Psicologi Campania in collaborazione con l'Associazione Nazionale Comuni Italiani e realizzato su tutto il territorio regionale con la partecipazione attiva degli psicologi campani e delle "Città Amiche del Benessere Psicologico".

L'obiettivo dell'iniziativa è stato quello di diffondere il concetto di benessere psicologico, creando contesti di riflessione tra istituzioni, cittadini e psicologi, rendendo visibili le competenze e le azioni di ciascun componente.

L’evento, dal titolo "L'emotività perduta delle generazioni connesse", si è tenuto venerdì 18 ottobre 2019 presso l'Aula Magna della Scuola Secondaria di I grado dell’I.C. di Ponte, alle ore 17.30 e ha visto la partecipazione di numerosi docenti, genitori, cittadini e rappresentanti delle Amministrazioni comunali di Ponte, Paupisi e Torrecuso.

Il convegno è stato presieduto dalla Dirigente Scolastica Marlène Viscariello, la quale ha evidenziato aspetti positivi e negativi dei “social”, di quanto possano essere insidiosi e pericolosi, sottolineando la necessità di conoscerli e di usarli correttamente. Ha invitato le famiglie a promuovere un dialogo costruttivo con i propri figli per instaurare rapporti sereni e confidenziali. Ha sollecitato, inoltre, i docenti e i genitori a prestare viva attenzione ai cambiamenti emotivi dei ragazzi, a cogliere particolari segnali di disagio che si possono manifestare nei vari contesti.

All’iniziativa sono intervenuti la Dott.ssa Pannella Tiziana Psicologa Terapeuta, la Dott.ssa Maria Flavia Mastrocola Psicologa Terapeuta, il Maresciallo Domenico Musto Comandante Stazione Carabinieri di Ponte e il Capitano Vincenzo Falce Comandante Compagnia dei Carabinieri di Benevento.

Gli interventi hanno mirato a sensibilizzare i presenti sui fenomeni di bullismo e cyberbullismo, a creare momenti di riflessione e a promuovere azioni di prevenzione adeguate. Si è discusso di educazione ad un uso corretto e consapevole della rete e delle nuove tecnologie, della necessità di conoscere i comportamenti sia dei “bulli” sia delle “vittime” e di incoraggiare la segnalazione delle problematiche connesse.

KCloud WebTV // il tuo canale in streaming sulla nuvola!
Sabato, Dicembre 14, 2019 - 13:39